Playlist dell’Angelo


La playlist della settimana in libera associazione di idee, suoni e visioni.

Oh No Ono – “Helplessly Young

Irresistibil(i)e. Ovvero come iniziare bene la giornata e la playlist. Dalla Danimarca con amore: i cugini in acido dei Mew.

A Toys Orchestra – “Mystical Mistake

L’Italia con il potenziale radiofonico, che canta in inglese. Gusto internazionale.

Baustelle – “Follonica

Bianconi il messia de’ voi altri e la sua estetica adolescenziale mistica mi ha rotto il cazzo. Amen.

Late of the Pier – “Best in the Class

Ritornano nella mia playlist. Si, è solo un low-key single. Si, è solo uno dei gruppi più sottovalutati degli ultimi anni.

Erykah Badu – “Window Seat

Naked shoot. Il ritorno della Badu e la “condotta contraria all’ordine pubblico”. JFK.

Kelis – “Acapella

Probabilmente una delle cose più belle prodotte da David Guetta e la sua sobrietà. Modalità tamarro: ON.

Lo Stato Sociale – “Magari non è gay ma è aperto

Electro-pop in punk attitude da quel di Bologna feat. EP in free download dal loro myspace. “Magari non è gay è solo molto abbronzato”.